Eventi

"Le diverse abilità: dalla scuola al progetto di vita"



"Le diverse abilità: dalla scuola al progetto di vita" è il titolo del ciclo di incontri rivolti alle famiglie che si terranno presso la scuola primaria "F. Fellini" di Cerese. Nell’ambito del protocollo d’intesa per l’inclusione scolastica e sociale degli alunni con disabilità all’interno dell’Istituto Comprensivo di Borgo Virgilio e sul territorio, il Comune di Borgo Virgilio, la scuola e l’associazione “Aurora” provvedono, ormai da diversi anni e secondo un’ottica di lavoro di “rete” condiviso, ad una programmazione coordinata delle attività per garantire agli alunni con disabilità un efficace percorso di inclusione scolastica individuando le soluzioni più adatte alle specifiche esigenze di ogni singolo alunno.

“Un aspetto molto significativo – afferma l’assessore ai Servizi Sociali Teresa Amatruda - riguarda la centralità delle famiglie nei percorsi di inclusione dei bambini e dei ragazzi con disabilità attraverso il dialogo educativo con la scuola e con gli altri soggetti del territorio che partecipano al progetto di vita di ogni singolo ragazzo fragile. Al fine di rinforzare il ruolo fondamentale delle famiglie ed al contempo accompagnare i genitori nei momenti più significativi della vita dei loro ragazzi, abbiamo pensato di offrire questa occasione di dialogo e confronto con operatori, medici specialisti, insegnanti che rappresentano un importante riferimento sul nostro territorio ma anche con altre mamme che hanno vissuto esperienze simili e che ora sono validi testimoni di auto efficacia”.

Gli incontri si terranno dalle 10 alle 12, nell’aula magna della scuola primaria “F. Fellini” di Cerese. Nel corso del primo appuntamento, in programma sabato 23 febbraio, si risponderà alle domande “Cosa desideriamo per i nostri figli? Quali percorsi di autonomia?”. Sabato 2 marzo si proseguirà con una conferenza sul tema “Quali sono i bisogni dei nostri bambini? Definiamo insieme le priorità”. Sabato 23 marzo i relatori si soffermeranno sull’argomento “Lavoriamo insieme: metodi e strategie operative di approccio efficace. Racconti-immagini-condivisioni”. Sabato 30 marzo si discuterà di “Regolazione emotiva: genitori in allenamento! Diventiamo consapevoli delle nostre emozioni e piano piano… esperti”. Infine sabato 13 aprile verrà affrontato il tema “Il bambino, la famiglia, la scuola, il mondo esterno. Il progetto di rete – l’alleanza con il territorio”.

"Vogliamo offrire un'occasione di confronto alle famiglie che troppo spesso si sentono sole ed impotenti di fronte alla disabilità di un figlio - commenta l’assessore nonché madre di un ragazzo disabile - sensibilizzando tutti gli attori del territorio che svolgono un ruolo altrettanto importante. Dove ci sono i soggetti più deboli, allora la comunità deve essere più forte".

In allegato il volantino.

 

 

Servizi in primo piano